Treviso, Manildo rifiuta incontri con antivaccinisti

Il sindaco di Treviso Giovanni Manildo ha negato un secondo incontro hai genitori no-vax che avevano chiesto di essere sentiti dopo l’avvio in commissione di un progetto di legge per introdurre l’obbligo di profilassi per l’iscrizione ad asili nido e alle scuole materne trevigiane. Non c’è «la necessità di confronti a livello amministrativo locale» dato che il 19 maggio «l’obbligo della vaccinazione è stato introdotto con decreto legge», dice il primo cittadino sul Corriere del Veneto nell’edizione di Treviso a pagina 10.

Ma i membri del Corvelva, comitato dei contrari alle vaccinazioni non ci stanno: «è inaccettabile che un sindaco non parli coi propri cittadini». E Ca’ Sugana insiste:«garantiamo il rispetto totale della libertà di opinione ma l’intervento del ministero sposta la questione a livello nazionale».

Tags: ,