Arre (Pd), coltellate e proiettili alla schiena, arrestati 6 giostrai

Ad Arre (Padova), il 24 maggio scorso, sei giostrai hanno aggredito in casa loro gli appartenenti alla famiglia M., armati di bastoni, coltelli e pistola e con il volto nascosto. Come scrive Angela Tisbe Ciociola sul Corriere del Veneto, edizione di Padova, si sono accaniti sul capofamiglia, su suo figlio, al momento il più grave, e sulle due sorelle. Hanno anche sparato alla schiena e al fianco dei due uomini.

I sei uomini, tutti giostrai italiani, parenti delle vittime, sono stati individuati e arrestati dai carabinieri di Abano e dovranno adesso rispondere di duplice tentato omicidio pluriaggravato, lesioni personali aggravate e porto illegale in luogo pubblico di arma comune da sparo. Dietro al tentativo di esecuzione, per il comandante provinciale dei carabinieri, liti familiari legati all’assunzione di responsabilità in una rissa del 2011 per il quale uno dei feriti, D.M., è al momento a processo.