BpVi e Veneto Banca, Intesa: «le compriamo»

Il consiglio di Intesa Sanpaolo, l’istituto guidato da Carlo Messina (in foto),  si è riunito oggi e, secondo quanto riportato da Repubblica, avrebbe deciso di rendersi disponibile per l’acquisto di Banca Popolare di Vicenza e Veneto Banca. L’operazione di acquisizione avverrebbe in continuità aziendale, ma limitatamente all’attività commerciale dei due istituti e della rete.

La parte dei crediti deteriorati sarebbe scorporata in una bad bank che lo Stato e i titolari dei bond subordinati veneti sarà chiamato a ricapitalizzare. Non si sa ancora il prezzo d’acquisto ma molto probabilmente sarà simbolico visto che non si sono fatti avanti altri istituti.