Pil, il Nordest traina la crescita italiana: +1,2%

Il Nordest si ritrova ad essere il motore trainante dell’Italia. Secondo le stime preliminari dell’Istat, infatti, nel 2016 il Pil ha raggiunto quota +1,2% (nel 2015 era +0,7%), superiore alla media italiana che registra un +0,9%. Il Prodotto interno lordo ha registrato un aumento in linea con quello nazionale nel Mezzogiorno (+0,9%), lievemente inferiore nel Centro (+0,7%), e nel Nordovest (+0,8%).

Nel dettaglio, per il report nel Nordest «i risultati migliori riguardano l’agricoltura (+4,5%) e il settore che comprende commercio, pubblici esercizi, trasporti e telecomunicazioni (+2,3%). È in crescita anche il valore aggiunto dell’industria (+0,9%), dei servizi finanziari, immobiliari e professionali (+0,7%)». In calo risulta solo il valore aggiunto delle costruzioni (-1,5%).

Fonte: Il Gazzettino

Tags: