Alessandria, arrestata foreign fighter italiana

jihadisti, terrorismo

Si chiama Lara Bombonati, 26 anni, è stata arrestata alcune ore fa a Tortona, nell’Alessandrino, e adesso è trattenuta nel carcere di Torino con l’accusa di terrorismo internazionale, in attesa che sia convalidato l’arresto. Come riporta l’Huffington Post di oggi, la donna sarebbe stata sposata con un foreign fighter italiano morto in battaglia e farebbe ora parte del gruppo Hayat Tahrir al-Sham, (“Organizzazione per la liberazione del Levante”.

E’ stata fermata in Turchia a gennaio, al confine con la Siria, e poi espulsa. Per gli investigatori, faceva proprio da staffetta tra la Siria e la Turchia per conto delle milizie jihadiste.  Tornata in Italia la donna è stata monitorata dalla Digos, il fermo sarebbe scattato perché Bombonati era intenzionata a ripartire presto per la Siria. Le indagini erano partite dopo le segnalazioni della famiglia, preoccupata per la radicalizzazione nella fede islamica della ragazza. Coordinano l’inchiesta il procuratore capo di Torino Armando Spataro e il sostituto Antonio Rinaudo.

 

Tags: