Tregua dal caldo torrido, in arrivo temporali

Il Centro Funzionale Decentrato della Regione del Veneto dichiara in una nota che da oggi pomeriggio, sabato 24 giugno 2017,  verrà esteso a tutto il Veneto lo stato di attenzione per possibili situazioni di criticità idrogeologica dovuta a forti temporali. I fenomeni più intensi sono attesi in particolare sulle zone montane e pedemontane. Domani, domenica 25 giugno 2017, sarà attivo lo stato di preallarme nelle zone Vene-A (Alto Piave, provincia di Belluno), Vene-H (Piave Pedemontano, province di Belluno e Treviso), Vene-B (Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone, territori delle province di Vicenza, Verona, Treviso e Belluno) e Vene-C (Adige-Garda e Monti Lessini, provincia di Verona).

L’Arpav comunica che sabato pomeriggio/sera non sono esclusi temporali intensi sulle zone montane e pedemontane, mentre domenica è previsto tempo instabile con precipitazioni a prevalente carattere di rovescio e temporale, più frequenti e diffuse su zone montane e pedemontane, più sparse in pianura. Sono probabili fenomeni localmente intensi (forti piogge, grandinate, raffiche di vento).