Agsm-Aim, Paternoster (Lega): «rivedere accordo fusione»

Nel corso della trasmissione di TeleArena “Diretta Verona”, il segretario provinciale veronese della Lega Nord ed ex presidente di Agsm, Paolo Paternoster, è intervenuto sull‘accordo di fusione con la società multiservizi di Vicenza Aim. Forte della vittoria elettorale che ha portato a Palazzo Barbieri la coalizione di centrodestra guidata da Federico Sboarina, Paternoster ha annunciato di voler «valutare meglio l’accordo di fusione tra Agsm e Aim di Vicenza portata avanti negli ultimi due mesi della Giunta Tosi, una cosa scandalosa».

In seguito al buon risultato elettorale, la Lega, primo partito (8,9 per cento) dopo la lista civica Battiti Verona Domani (13,66) otterrà il vicesindaco e probabilmente due assessori.