Burqa vietato in ospedali e sedi Regione, approvata legge

Il Consiglio regionale del Veneto ha approvato il nuovo Regolamento sulle modalità di accesso nelle sedi della Regione e negli ospedali e uffici sanitari, che vieta il burqa e il niqab, i due tipi di veli integrali della tradizione musulmana. «Tutti a volto scoperto nei luoghi pubblici controllati dalla Regione Veneto, indipendentemente dalle appartenenze etniche o di religione. Non è una battaglia ideologica ma civile», ha precisato il consigliere Alberto Villanova (Gruppo Zaia Presidente), primo firmatario della norma. Vietati infatti anche il passamontagna, il casco o la sciarpa sul volto.

Con Villanova, protagonista del voto in aula anche il consigliere Sergio Berlato (FdI) che ha affrontato la questione delle armi da fuoco: il regolamento infatti consente l’accesso negli edifici pubblici di chi si presenta con una pistola, purché dotato di regolare porto d’armi. Contrarie le minoranze, su tutti Pd e M5s, secondo cui si tratta di un provvedimento di propaganda, ma di scarsa efficacia per la sicurezza.

Fonte: Giornale di Vicenza

Tags: ,