Confindustria Treviso-Padova, patto con Unicredit

Unindustria Treviso e Confindustria Padova hanno stretto un accordo con banca Unicredit per varare dei finanziamenti agevolati alle Pmi e per pagare tasse, premi e stipendi ai lavoratori. Come scrive La Tribuna di oggi a pagina 21, l’intesa coinvolge oltre 3.400 imprese e avrà validità fino a fine 2017. L’obbiettivo, spiegano i partner, è «fornire al tessuto imprenditoriale locale un supporto concreto, rispondente alle immediate esigenze finanziarie delle aziende per far fronte alle scadenze fiscali di giugno e fine anno, tredicesime e quattordicesime, premi di produzione».

«L’accordo con Unicredit – commenta Maria Cristina Piovesana, presidente di Unindustria Treviso – è particolarmente importante in quanto si propone di supportare le piccole e medie imprese in quei periodi dell’anno in cui si manifestano i maggiori bisogni di liquidità». «Oggi in Italia il carico di imposte e contributi sulle imprese è al 62%, mentre la Germania è al 48,9%, garantire liquidità immediata per far fronte al pagamento di tasse, imposte e mensilità aggiuntive è un aiuto concreto alle piccole e medie imprese del territorio», dichiara Massimo Finco, presidente di Confindustria Padova.