Sballati alla guida, arriva il “drogometro”

Un dispositivo che permette di svelare in 8 minuti se chi guida è sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. Si chiama “drogometro” e, come l’alcoltest, funziona tramite l’analisi della saliva. Le forze dell’Ordine hanno iniziato la sperimentazione nazionale due anni fa, con centinaia di controlli effettuati in varie province d’Italia, tra le quali Padova e Verona.

Entro luglio la Polizia diffonderà i dati completi di quest’operazione, con numeri che si preannunciano scioccanti, soprattutto tra i giovani. Numeri come quelli della provincia di Bergamo, dove quasi un automobilista su cinque tra quelli fermati dalla Stradale e sottoposti al test antidroga è risultato positivo.

Fonte: Il Messaggero

(Ph. Polizia di Stato)