Verona, Bertucco: «l’ex assessore Corsi è per sempre?»

Pubblichiamo il comunicato di Michele Bertucco, consigliere comunale di Verona in Comune e Sinistra in Comune

Attenderemo di vedere la definitiva composizione della giunta e le indicazioni nei consigli di amministrazione degli enti e delle aziende partecipate, tuttavia lo stato dell’arte del dibattito sulla composizione della nuova amministrazione Sboarina sembra tutto concentrato sulle premialità ai capi-corrente e molto lontano dai discorsi di merito, competenza e professionalità ascoltati in campagna elettorale. La questione della quota di genere sembra più un puzzle a cui manca sempre un pezzo che una scelta di convinzione e di cambiamento.

In assenza di considerazioni di merito nemmeno la logica dello spoil system sembra rispondere correttamente agli annunci della vigilia. Ma la questione forse più emblematica riguarda il leghista Enrico Corsi, uno che ha già fatto abbastanza danni su mobilità, commercio e grandi opere: sfumata l’opzione di vicesindaco – per evidenti ragioni di opportunità politica – ci si arrovella per trovargli un posto dove possa nuocere il meno possibile e questo porterebbe ad escludere con convinzione anche Agsm e Atv. Personalmente credo che la nuova amministrazione potrebbe impiegare molto meglio il suo tempo, o forse Corsi è come un diamante, per sempre?

Tags: ,