Addio Villaggio, in “Il…Belpaese” invitava gli italiani a non arrendersi

Questa mattina, verso le 6, ci ha lasciati Paolo Villaggio, interprete del ragionier Fantozzi, del timido Giandomenico Fracchia e del professor Kranz. Villaggio aveva 84 anni ed è morto per complicazioni legate al diabete.

In un’intervista rilasciata all’Ansa nel 2012, alla soglia degli 80 anni, Villaggio aveva dichiarato: «mi restato tre, quattro anni da vivere. Non pensavo di arrivare gli 80 anni lucidissimo. Vorrei avere la forza fisica di Totti, l’attività sessuale di Fabrizio Corona e le sue fidanzate e dormire meglio la notte».

Lo ricordiamo nella celebre scena finale del film “Il…Belpaese” in cui interpretava Guido Belardinelli che torna in Italia dopo anni trascorsi all’estero e trova un Paese che non riconosce più, con le cicatrici della violenza degli anni di piombo. «Io non parto. Io non lascio l’Italia, chiaro? Hai capito Belpaese? Io resto qui, io non ti lascio. Ci hai provato a farmi partire: mi hai massacrato, scippato, rapinato ma io resto e sai perchè? Perchè sono uno stronzo. Ma siamo noi che contiamo in questo Paese. Aprite le persiane, accedente le luci, uscite di fuori non capite che la paura è dentro di noi».

 

Tags: