Pfas, petizione M5S per chiedere stato emergenza

La deputata Silvia Benedetti e la consigliere regionale Patrizia Bartelle (M5S) annunciano il lancio di una petizione online  «per richiedere al Governo che venga deliberato lo stato di emergenza nelle zone del Veneto coinvolte dalla contaminazione da Pfas. È una iniziativa che vuole coinvolgere direttamente i cittadini di buona volontà e tutte quelle associazioni che si stanno battendo per la difesa dell’ambiente e della salute».

«Chiediamo a tutti e tutte di firmare per liberare il Veneto da queste sostanze velenose», proseguono le due esponenti grilline, domandando «interventi straordinari, stanziamenti di fondi importanti, prese di posizione anche da un punto legislativo drastiche. Serve interrompere gli sversamenti di Pfas nelle acque e servono interventi mirati per ripristinare la vivibilità del territorio. Il riconoscimento dello stato di emergenza – concludono – consentirebbe fondi ed interventi straordinari assolutamente necessari».