Pfas, Pd: «Regione Veneto latitante»

Sui Pfas «siamo molto preoccupati e denunciamo una latitanza della Regione Veneto». Così, sul Mattino di oggi a pagina 10, Laura Puppato, capogruppo del Pd alla commissione Ecomafie del Senato (in foto). «A fronte dell’emergenza in atto nella “zona rossa” della contaminazione ambientale, occorrerebbe parte della Giunta regionale una regia seria e non lo scaricabarile continuo degli interventi da mettere in atto al quale stiamo assistendo – rincarano i consiglieri regionali del Pd Cristina Guarda e Andrea Zanoni – L’atteggiamento della Miteni è gravissimo (…) il principio europeo del “chi inquina paga” deve tutelare cittadini e contribuenti dalle ingenti spese di bonifica».

Dura la replica dell’assessore veneto all’ambiente Gianpaolo Bottacin che parla di «falsità imbarazzanti». «La Regione si è già costituita parte civile, elemento necessario per rivalersi su chi ha inquinato -aggiunge – ma anche su chi sapeva e non ha informato le autorità competenti, tra cui, sembra dalle indagini dei carabinieri, ci sarebbe anche Mitsubishi Corporation».