Piove di Sacco (Pd), dodicenne molestata: la denuncia su Facebook

Mercoledì sera, nei pressi della stazione ferroviaria di Piove di Sacco (Padova), una minorenne è stata molestata mentre faceva un giro in bicicletta con la famiglia. La denuncia – riporta Andrea Pistore sul Corriere del Veneto a pagina 7 – è arrivata via Facebook dalla sorella maggiore della ragazzina, con un post pubblicato nel gruppo “Sei di Arzergrande se…”, ora rimosso: «questa sera sono uscita con mia madre e le due mie sorelle minori per un giro in bici nel Piovese. In prossimità della stazione mia sorella di 12 anni, avanti pochi metri da noi, viene fermata da un ragazzo di origini nordafricane in bici, che avrà avuto un’età massima di 26 anni. La raggiungiamo in pochi secondi e il ragazzo ci chiede informazioni sulla locazione della moschea più vicina, in un blando italiano. Mia madre prontamente risponde. Lui ringrazia e fa per andarsene».

«Mia sorella minore resta indietro a chiudere la coda. La sento chiamarmi. Mi giro e vedo l’uomo che si gira e se ne va. L’aveva appena presa con la mano nei fianchi, cercando di infilarle un dito dietro. Ho la nausea, mi sono sentita impotente a vedere mia sorella poco più che bambina non capire nemmeno cosa stava succedendo». La madre della dodicenne ha presentato denuncia ai carabinieri della stazione locale: «ci hanno assicurato che faranno tutto quello che è in loro potere per risalire all’autore del fatto – continuava il racconto della sorella -. Non sono assolutamente razzista, ma certo fa specie che ci sia stato un tentato approccio a una bambina e che il fatto si sia consumato alle prime luci della sera, non in piena notte e in una cittadina sicura e a misura d’uomo come Piove di Sacco».

 

Tags: ,