Padova, università migliore d’Italia: lo dice Shanghai ranking

Un riconoscimento di massimo prestigio quello dato all’Università di Padova nella classifica stilata dall’Università Jiao Tong di Shanghai. Nella graduatoria, infatti, il Bo sarebbe primo in Italia e tra i primi 200 istituti nel mondo. L’unico altro ateneo veneto considerato, l’Università di Verona, si ferma alla fascia 700-800.

Come scrive Silvia Quaranta a pagina 16 del Mattino in edicola oggi, gli indicatori presi in esame sono sei: i premi internazionali meritati dagli ex studenti che pesano per il 10 per cento, i premi dei ricercatori che valgono il 20, le citazioni di pubblicazioni scientifiche in Thomson-Reuters ancora per il 20, le pubblicazioni “Nature&science” per il 20, le pubblicazioni tecnologico-sociali sempre per il 20 per cento e la produttività pro-capite che vale un 10 per cento.

«Considerando che quest’anno diversi atenei italiani hanno perso posizioni, il nostro risultato ci rende davvero orgogliosi», spiega il professor Giulio Vidotto, coordinatore della commissione ranking dell’ateneo. A favorire l’ateneo padovano è la qualità della ricerca: «sul fronte delle pubblicazioni su riviste internazionali, Padova è molto avanti, e così anche per numero di “top scientists”, i docenti con un alto numero di citazioni. La debolezza, invece, riguarda i riconoscimenti tributati ad ex alunni: se un ateneo ha anche un solo premio Nobel il punteggio sale di molto, e Padova è a zero».