Eraclea (Ve), turista ucciso: scarcerato l’investitore

Il 18enne che martedì ha travolto e ucciso un turista sloveno a Eraclea (Venezia) e poi è scappato, è tornato a casa dopo due notti trascorse in carcere. Questa mattina – riporta il Corriere del Veneto – il gip del tribunale di Venezia non ha convalidato il fermo e lo ha rimesso in libertà con l’obbligo di dimora. Le motivazioni della decisione al momento non sono ancora state rese note.

Il giovane aveva investito il fotografo Egon Kase, di 75 anni, che viaggiava in sella alla sua bici. Tornato a casa, il ragazzo aveva raccontato ai genitori di aver bucato, ma loro non gli avevano creduto e percorrendo la strada a ritroso si erano imbattuti nel luogo dell’incidente. Hanno quindi consegnato ai carabinieri il ragazzo, che è risultato positivo sia all’alcol che ai cannabinoidi.

(Ph. Shutterstock)