Botte a immigrato, video su Facebook: ragazzini denunciati

Due ragazzi di 17 anni sono stati denunciati dai carabinieri rispettivamente per istigazione a delinquere e lesioni personali ai danni di un giovane richiedente asilo. L’indagine lampo è nata un paio di giorni fa dopo la pubblicazione su Facebook di un video (in basso) che in poche ore si è diffuso sulle bacheche del social network. Nelle immagini si vede uno dei ragazzi offendere e provocare il giovane migrante, che stava osservando alcuni resti archeologici accanto al municipio di Acqui Terme (Alessandria).

La vittima ha cercato di non reagire agli insulti e alla fine è stata spintonata, sollevata da terra e scaraventata al suolo, riportando un lieve trauma cranico, come certificato al Pronto soccorso. Il fatto – riporta Daniele Prato su La Stampa – si è verificato lo scorso 8 agosto ma è finito sotto i riflettori solo nelle ultime ore. I due sono stati segnalati alla Procura per i minori di Torino, ma le indagini vanno avanti per identificare sia l’autore del video finito sui social, sia gli altri ragazzi presenti sul posto che non sono intervenuti.