Studentesse americane denunciano stupro: indagati i due carabinieri

Le due studentesse americane 20enni si erano presentate ieri mattina in questura a Firenze denunciando di essere state violentate da due carabinieri in servizio. I militari sono stati identificati e sono indagati per violenza sessuale. Le due studentesse, ascoltate separatamente per l’intera notte, avrebbero fornito una versione non contraddittoria e dettagliata che avrebbe spinto la procura a ritenere il racconto fondato.

Secondo il racconto, le due sarebbero state avvicinate dai due carabinieri all’uscita di un locale dov’erano arrivati per sedare una rissa. Vedendo che una delle due non si reggeva bene in piedi, i due militari si sarebbero offerti di accompagnarle a casa (versione, sembra, confermata da alcune telecamere che avrebbero ripreso l’auto di servizio con a bordo quattro persone).

Una volta arrivati all’appartamento, i carabinieri avrebbero parcheggiato l’auto e avvisato la centrale che si fermavano per un controllo. Da quel momento in poi sarebbe avvenuto il presunto stupro. Le due, poco più tardi avrebbero chiamato il 113 sconvolte e sarebbero state accompagnate all’ospedale in ambulanza. Le verifiche, per capire cosa sia realmente successo, sono ancora in corso ma pare si escluda la pista che le studentesse si siano inventate tutto.

Ph: siap-polizia.org

Fonte: La Repubblica

 

 

 

 

Tags: