Bressanvido, festival dell’Agricoltura tra transumanza e salute

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

La terza edizione del Festival dell’Agricoltura, organizzato in collaborazione con il Comune di Bressanvido e la Pro Loco di Bressanvido, si terrà dal 23 settembre al 2 ottobre 2017. Il tema dell’anno è la salute. Nel ricco palinsesto di incontri, convegni, eventi, workshop, il rapporto tra agricoltura e salute verrà analizzato da diversi punti di vista.

Con la collaborazione di numerosi e qualificati partner, si affronteranno sia il tema della nostra salute (visto il rapporto inscindibile tra alimentazione e salute) che quello della salute dell’ambiente che ci circonda. Il tutto, come al solito, calato nella straordinaria cornice della Festa della Transumanza di Bressanvido.

L’evento inaugurale sarà sabato 23 settembre alle 17:30 in Corte di Villa Pagiusco sul tema “La spesa intelligente tra tipico e straordinario” con Coldiretti e Slow Food Italia. Si proseguirà domenica 24 settembre con l’arrivo, nel pomeriggio, della mandria in Corte Pagiusco e in serata un incontro organizzato da Convivioitalia a Villa Mezzalira dove tra racconti e degustazioni , si toccherà con mano la vita del Malgaro.

Fra i destinatari coinvolti nel Festival ci sono gli hobbisti del settore e per loro, tra le altre, ci sarà la possibilità di conoscere le basi per la potatura degli alberi di alto fusto con la tecnica del Tree Climbing, attraverso le mani esperte di Dino Arbori. Tanti gli appuntamenti da non perdere, per citarne alcuni: i workshop dialoganti di Veneto Agricoltura sull’allevamento semibrado dei suini e sui frutteti famigliari sostenibili; i convegni del progetto Life e le attività gestite dall’Istituto Agrario Parolini sulla salute del verde.

Tra le iniziative proposte per gli addetti al settore invece, ricordiamo l’appuntamento di sabato 30 settembre alle ore 09.00 presso la Sala Parrocchiale con il convegno “Il suolo vivente per un’agricoltura nuova: attrezzature e tecniche agroecologiche innovative per coltivare la biodiversità del suolo con minime e non lavorazioni e per combattere l’erosione” a cura dell’Ordine Agronomi di Vicenza.

Il programma completo del Festival è online nel sito della manifestazione. Le iscrizioni sono già aperte e la procedura può essere svolta direttamente online oppure contattando telefonicamente la segreteria.

Tags: ,

Leggi anche questo