Vicenza, primarie centrosinistra: Sbrollini (Pd) si ritira

La deputata vicentina del Partito Democratico, Daniela Sbrollini (in foto), non parteciperà alle primarie del centrosinistra che si terranno in città per scegliere il candidato sindaco che succederà all’attuale primo cittadino, Achille Variati. «Mi è stato chiesto da moltissime persone di candidarmi alle primarie – spiega Sbrollini a pagina 12 dell’edizione di Vicenza del Corriere del Veneto – sia da membri del partito che delle varie categorie e da cittadini normali: ho fatto tutte le riflessioni del caso, incontrando chi di dovere, tra cui anche Variati. Ma, alla fine, non ho trovato quell’unità che avevo chiesto come condizione per partecipare. Sono venuti a mancare alcuni presupposti».

La deputata potrebbe ora correre per il terzo mandato a Montecitorio. Finora l’unico candidato che ha ufficializzato la sua discesa in campo alle primarie vicentine del centrosinistra, è l’ex amministratore unico di Aim Energy, Otello Dalla Rosa (Vinova). Ma si fanno avanti sempre con più insistenza anche i nomi del vicesindaco Jacopo Bulgarini d’Elci (Vicenza Domani), e del capogruppo dem in consiglio comunale, Giacomo Possamai.