Padova, evaso il “killer filosofo”

E’ evaso durante il suo primo permesso premio Boris Rasnik, il serbo di 43 anni detenuto al carcere Due Palazzi di Padova per omicidio. Come scrive Nicola Munaro sul Corriere del Veneto di oggi a pagina 9, Rasnik avrebbe dovuto passare tre giorni in una comunità protetta, con possibilità di lasciare la struttura solo se accompagnato e per un massimo di tre ore ogni giorno, ma è salito su una macchina e scomparso.

Il 16 giugno scorso il detenuto aveva fatto parlare di sé per aver conseguito una laurea col massimo dei voti in Filosofia (con una tesi sulla scrittrice francese Simon Weil) e aveva convinto i magistrati a concedergli il permesso tenendo un comportamento esemplare in carcere. Era stato condannato a 27 anni di reclusione per l’omicidio di un suo connazionale e per diversi furti. Avrebbe dovuto scontare la pena fino al 26 maggio 2024.

Tags: ,