Garda come Loch Ness, avvistato di nuovo il mostro “Bennie” [VIDEO]

E’ mistero al Lago di Garda su alcuni avvistamenti di una grossa creatura acquatica. Come scrive Emanuele Zanini su l’Arena a pagina 29, l’ultimo in ordine di tempo è avvenuto in località San Felice, tra Torri e Pai dove due amiche hanno riferito di aver visto due “gobbe scure” che emergevano dall’acqua. Le due signore sono state intervistate dal giornalista del Corriere della Riviera Andrea Torresani in un video che ha postato sul suo profilo Facebook. Secondo Alberto Nicolis, titolare del campeggio Spiaggia d’oro, si tratterebbe di un grosso predatore come il siluro che può superare anche i due metri di lunghezza e il quintale di peso: «parecchie persone, almeno da un paio d’anni, raccontano sempre più spesso la stessa “storia”: avvistamenti di strane “presenze” nel lago (…) Ricordo di una ragazza che all’inizio dell’estate era corsa da me per raccontarmi di aver visto nel lago, sempre qui in zona, un pesce mostruoso e dalle forme strane».

Sul posto, ricorda Nicolis, lo scorso inverno era arrivata anche una troupe di Focus Svizzera con un appostamento con strumentazioni sofisticate per scandagliare i fondali alla ricerca di “Bennie” (da Torri del Benaco) come comincia a venire chiamato l’ipotetico mostro del Garda. Intanto nei paesi rivieraschi si è diffusa la voce che qualcuno sia riuscito a fotografare la bestia mentre affiorava dal lago.

Tags: ,