«Serenissima Costruzioni, per il tribunale è fallita»

Tonozzi, legale di alcune imprese creditrici: «siamo amareggiati, pensavamo di trovare una soluzione. Non escludiamo di rivalerci nei confronti della precedente proprietà, A4 Holding»

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

Dopo un’agonia durata mesi oggi il tribunale di Verona ha dichiarato il fallimento della Serenissima costruzioni. La società, recentemente dismessa da A4 holding, come rivelato per primo da Vvox.it in aprile era stata ceduta ad una piccola realtà aziendale pugliese, la Lci. Da settimane però questa vendita aveva alimentato i timori che la nuova proprietà non fosse in grado di onorare la pesante situazione debitoria. Almeno una ventina di milioni di euro, che incombeva proprio su Serenissima, per anni braccio tecnico ed operativo della società autostradale Brescia Padova, che invece nella galassia della A4 holding (oggi controllata dagli spagnoli di Abertis, in precedenza dal gruppo Intesa e ancora prima dagli enti pubblici del Lombardo-Veneto) c’è rimasta.

«Quando oggi abbiamo avuto la notizia del fallimento – spiega l’avvocato ferrarese Stefano Tonozzi, legale di alcune imprese albanesi creditrici di Serenissima – siamo rimasti molto amareggiati perché pensavamo che comunque ci fossero dei margini per trovare una soluzione utile. Adesso rientrare rispetto alla esposizione patita dai nostri assistiti è più complicato. E non escludiamo che ci si possa rivalere nei confronti della precedente proprietà o nei confronti dei precedenti amministratori. Vediamo se in extremis, anche contattando i soci di A4 holding tra cui ci sono comunque enti pubblici, si possa giungere a una qualche soluzione».

La vicenda infatti non ha solo un risvolto civile, ma anche penale giacché sulle traversie della società scaligera sta indagando anche la procura della repubblica di Verona che si è mossa in seguito ad alcuni esposti presentati proprio dai creditori. Ora si teme anche per la sorte di una quarantina di lavoratori.

Tags: , ,

Leggi anche questo

  • Lupis Tana

    la Serenissima è in mano a: spagnoli, albanesi, pugliesi e ferraresi. i veneti dove sono?… t l

    • Uninvited Guest

      I Veneti sono quelli che hanno prodotto questa situazione. Speriamo che gli spagnoli riescano a fare un po’ di pulizia.

    • Marc van Marchen

      Esatto!!!:) Mentre chi può fa fagotto e scappa dal Veneto . Siamo ormai davanti alla a
      ripetersi Nuova Instanbul (Costantinopoli)