Benetton: «meno banche in Veneto? Aprire ai fondi»

Alessandro Benetton (in foto), presidente di 21 Investimenti, ha lanciato il terzo tempo di Forno d’Asolo. Come scrive Federico Nicoletti sul Corriere del Veneto di oggi, edizione di Vicenza a pagina 17, l’azienda di Maser (Treviso), acquistata tra anni fa da 21 Investimenti dalla famiglia Gallina, produce e distribuisce prodotti da forno surgelati, sia salati che dolci, tra cui cornetti e brioches.

Ieri è stata inaugurata la ristrutturazione della sede e gli spazi dell’Academy di Forno d’Asolo, che prevede di aprire stage per gli studenti di 20 scuole alberghiere della regione. Benetton, parlando del Veneto, ha dichiarato: «c’è meno finanza bancaria, ma cresce la cultura finanziaria delle imprese. In Veneto non abbiamo altro in agenda dopo Pittarosso, Forno d’Asolo e Philippe Model. Ma staremo attenti a nuove opportunità. E speriamo che anche il nostro buon esempio mostri che il private equity è diverso dalla visione che si ha di un intervento violento e speculativo».