Bocconi avvelenati per cani, allarme a Volpago del Montello

Il Comune di Volpago del Montello (Treviso) invita a non portare i cani a passeggio per il bosco a causa delle morti improvvise di animali in questi giorni dovute all’ingestione di bocconi avvelenati. Il vicesindaco Renato Povelato ha raccontato la testimonianza di una donna che giovedì era andata a passeggio con suo pastore tedesco. «Il cane si è allontanato un attimo. Quando è stato raggiunto dalla sua padrona stava male e pochi secondi dopo era già morto. Poco dopo ci hanno avvertiti della morte di altri tre cani sulle prese del Montello».

«Abbiamo avvertito l’istituto zooprofilattico che esaminerà le carcasse dei cani morti per vederci chiaro sulle cause dei decessi. Inoltre abbiamo informato la forestale», spiega Povelato. Il Comune – riporta Gino Zangrando su La Tribuna – ha anche inviato i vigili ad affiggere avvisi in cui si invita a non portare i cani a spasso nel bosco per tutelarne l’incolumità. «Non è un’ordinanza, ma un caldo consiglio. Chi vuole portare i propri amici a quatto zampe sul Montello è meglio che li tenga al guinzaglio e con la museruola, ma la prudenza invita a lasciarli a casa».

(Ph. Legadelcane.org)