Treviso, turismo in crescita: arrivi +15,4%

Il turismo nella Marca trevigiana torna a crescere. Secondo i dati elaborati dall’ufficio statistica della Regione Veneto, il biennio 2015-2016, nel periodo settembre-agosto, ha fatto registrate una crescita del 15,4% degli arrivi (ovvero dei pernottamenti) e del 13,9% delle presenze (le notti trascorse in albergo) nel capoluogo. In città e nel resto della Marca gli arrivi sono per il 52% di turisti stranieri mentre il 48% è di italiani. Le percentuali non variano molto nel caso delle presenze: 49% italiani e 51% stranieri, soprattutto tedeschi, americani, austriaci e olandesi. La maggior parte sceglie l’albergo, ma la novità è data dalle strutture complementari che crescono del 33%.

«I dati mostrano una città in crescita, consapevolezza della propria bellezza, che non a caso i giornali stranieri indicano tra le 22 mete italiane da non mancare – dichiara il sindaco di Treviso Giovanni Manildo -. Siamo assolutamente felici di questi risultati, un trend positivo di cui avevamo sentore e che ora trova riscontro anche nei dati. Una ripresa dettata sicuramente anche dal successo degli eventi che si sono tenuti a Treviso, penso in modo particolare per alla mostra Storie dell’Impressionismo e alla grande Adunata Alpina. Un risultato positivo che aggiunge un tassello importante nel percorso che vede Treviso candidata a Capitale della Cultura nel 2020».