Mistero a Garda, rinvenuto cadavere in acqua

Ieri pomeriggio, intorno alle 14, sul Lungolago a Garda è scattato l’allarme per un corpo rinvenuto in acqua da un passante. Sul posto sono sopraggiunti vigili del fuoco, carabinieri, guardia Costiera e medici del 118. L’uomo è stato subito identificato: quando il cadavere è stato ripescato – riporta L’Arena a pagina 17 -, infatti, aveva addosso i documenti. La vittima è un cinquantenne vicentino.

Da un primo esame non sono stati trovati segni di violenza. Le ipotesi sono che l’uomo possa essere caduto in acqua per un malore, oppure essersi buttato di proposito. I carabinieri sono riusciti a rintracciare la figlia dell’uomo, che alla notizia della morte ha avuto a sua volta un mancamento. Nelle prossime ore i militari ascolteranno i familiari per cercare di ricostruire le ultime ore della vittima.

(ph. Markus Bernet / Wikipedia)