Anonymous hackera Palazzo Chigi

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

«Cittadini, siamo lieti di annunciarvi, per il diritto della democrazia e della dignità dei popoli, che siamo in possesso di una lista di dati personali relativi al ministero dell’Interno, al ministero della Difesa, alla Marina militare nonché di Palazzo Chigi e Parlamento Europeo». Queste le parole, riportate dal Corriere della Sera, con cui Anonymous annuncia di aver hackerato ministeri, corpi dello Stato e istituzioni, nazionali ed europee. Numerosi sono i documenti scaricabili dalla rete tra ordinanze e informazioni sui militari e agenti.

«Governo corruttore di democrazia – prosegue il post – la rivoluzione passa anche qui, inarrestabile, il cui ideale conosce ora i vostri nomi, i vostri contatti telefonici, le vostre residenze. Possediamo anche fotocopie dei vostri documenti personali, di quelli dei vostri parenti ed amici, contratti di lavoro, contratti d’affitto, buste paghe e molto altro. Per l’ennesima volta lo Stato Italiano tradisce ed imbarazza i valori dei nostri militari che hanno giurato di difenderlo. Ma difendere chi? Difendere i propri cittadini o un governo che imbarazza le stesse forze di difesa?».

 

Tags:

Leggi anche questo