Miteni, causa a Mitsubishi: «sapeva dei Pfas da 20 anni»

Miteni, azienda chimica di Trissino al centro dell’inchiesta sull’inquinamento del Veneto da Pfas, sta preparando una causa contro la precedente gestione dello stabilimento, ovvero il colosso giapponese Mitsubishi. Come scrive il Corriere del Veneto a pagina 5, l’azione legale si basa su un dossier dei carabinieri del Noe secondo cui la Mitsubishi sapeva da 20 anni di essere stata al sversare Pfas nelle falde acquifere.

«Quel dossier è stato elaborato in base a documenti sequestrati a Milano nel 2009, nella sede della Mitsubishi, che non ci ha mai detto nulla», dichiarano dalla Miteni. Intanto l’azienda di Trissino pubblica sul sito i progressi nei lavori di depurazione dell’area dello stabilimento sul suo sito www.miteninforma.it.