Comuni veneti in fuga, Trentino Alto Adige: «ne accettiamo solo 4»

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

Il via libera al passaggio di Sappada alla Regione speciale del Friuli, tenta altri Comuni veneti. Come scrive il Corriere del Veneto a pagina 2, in 24 vorrebbero valicare il confine soprattutto verso il Trentino Alto Adige. Ma le Regioni autonome confinanti sbarrano le porte: «siamo pronti ad accogliere solo Pedemonte, che con l’antico Comune di Casotto un tempo apparteneva all’impero asburgico», dice il presidente della Provincia di Trento, Ugo Rossi.

«Per noi, invece, il riferimento è il Tirolo storico ed è imprescindibile l’elemento della minoranza linguistica, per cui siamo disponibili a ragionare solo sui Comuni ladini di Cortina d’Ampezzo, Colle Santa Lucia e Livinallongo. Sempre che questi Comuni abbiano intenzione di venire in Alto Adige, perché a differenza del Friuli, noi non abbiamo mai premuto per un allargamento del nostro territorio», aggiunge il presidente della Provincia di Bolzano, Arno Kompatscher (in foto). Da parte sua invece, il Friuli, avuta Sappada, appare poco probabile che rivendichi Gruaro, Teglio, Cinto Caomaggiore e Fregona.

Tags: , ,

Leggi anche questo