Veneto Banca, Favotto archiviato

Francesco Favotto esce dall’inchiesta sul crac di Veneto Banca. Come scrive Federico Nicoletti sul Corriere del Veneto a pagina 15, la posizione dell’ex presidente del cda eletto nel 2014, è stata infatti archiviata dalla Procura di Roma insieme a quella dei tre membri del collegio sindacale precedente Marco Pezzetta, Martino Mazzocato e Roberto D’Imperio.

«Gli elementi di prova emersi – scrive il gip – escludono la sussistenza di elementi idonei all’esercizio dell’azione penale», il comportamento di Favotto è «esente da profili di rilevanza penale».  «Prendo atto, ovviamente volentieri, della decisione. Francamente non ho ancora capito come posso esser entrato nell’inchiesta», commenta Favotto. L’accusa era di non aver tolto dal patrimonio i 157 milioni di capitale finanziato scoperto da Bankitalia nel 2013.

Tags: ,