Frate aggredito, sindaco Isola (Vi): «chi ha visto parli»

Il sindaco di Isola Vicentina, Francesco Enrico Gonzo, condanna l’aggressione di fra Germano Contardo, il frate 90enne rapinato sabato sera nel convento di Santa Maria del Cengio. Come scrive Andrea Alba sul Corriere del Veneto nell’edizione di Vicenza a pagina 9, Gonzo ha anche rivolto un appello alla cittadinanza a far saltar fuori l’ignoto aggressore: «chi sa qualcosa, parli. Chi ha visto anche un solo semplice movimento sospetto nella zona di Santa Maria, sul ponte sul Giara, dalle 17 alle 18 di sabato scorso, contatti le forze dell’ordine. Le immagini degli impianti di videosorveglianza sono state acquisite. Il cerchio si sta stringendo. Chi sa, parli». Il primo cittadino conclude rivolgendosi ai rapinatori: «Meglio sarebbe per costoro se si costituissero. Che senso ha rimanere nell’ombra? Uscite allo scoperto, cambiate vita».

Intanto fra Germano, ora ricoverato con quattro costole rotte all’Istituto missioni di Monte Berico dopo essere stato in ospedale, ha fornito ai carabinieri ulteriori indizi utili per le indagini. Il frate ha infatti rivelato agli agenti di aver precedentemente subito altre rapine ma senza aggressioni. Di qui il sospetto che si possa trattare degli stessi malviventi. Fra Germano è molto conosciuto nel Vicentino per la sua attività quotidiana di raccolta delle elemosine per i poveri con la sua Ape Car.

(ph: Facebook – Francesco Enrico Gonzo)

Tags: ,