Venezia, Masterchef dei rifugiati: vince il Senegal

La Cooperativa sociale Orizzonti di Padova ha collaborato alla realizzazione di “Refugee Masterchef”, una competizione culinaria che prende il nome dal popolare programma televisivo. Oltre ad essere un momento di svago per i rifugiati la manifestazione è stata anche un trampolino di lancio nel mondo del lavoro. Sono stati 9 i ragazzi di Orizzonti che hanno partecipato al concorso organizzato dal ristorante veneziano Orient Experience e da quello padovano Peace&Spice.

Oltre a loro molte altre associazioni che si occupano di migranti e rifugiati da tutto il mondo, tra cui Caritas Tarvisina di Treviso. La finale si è svolta il 29 novembre all’istituto alberghiero Barbarigo di Venezia ed è stata vinta da Mainouna (al centro della foto con il numero 10), 41enne del Senegal, con un piatto africano a base di menta. La vincitrice e altri partecipanti saranno assunti come chef in 5 ristoranti delle catene Orient e African Experience, fondate da Hamed Ahmadi e Hadi Noori, che sono anche organizzatori di Refugee Masterchef, giunta alla quarta edizione.

ph. e Fonte: Africa Experience/Facebook