Zebra o zebbra? L’errore della maestra manda in tilt il web

Scoppia il caso (e il caos) sui social dopo che la maestra di una scuola elementare nel Milanese ha corretto un bimbo che aveva scritto zebra dicendogli che si scrive con due b. L’insegnante è finita nell’occhio del ciclone anche se il preside dell’istituto l’ha difesa: «si tratta di un unico episodio di una bravissima insegnante, più che strafalcione lo definirei una strampalatezza».

La cosa più curiosa, però, arriva proprio da Google che segnala come, da quando la notizia sia diventata virale, in poco tempo tra le ricerche più effettuate è comparso immediatamente il terribile interrogativo: “zebra o zebbra?“.

 

 

Tags: