Val Comelico (Bl), bimba imboccata con vomito: assolta maestra

La maestra delle elementari del Comelico accusata di aver fatto ingoiare il vomito a una bambina che non riusciva a mangiare il risotto, è stata assolta dal tribunale di Belluno perchè «il fatto non sussiste». Come scrive Federica Fant a pagina 13 dell’edizione di Treviso e Belluno del Corriere del Veneto, era stata la cuoca della scuola a raccontare alla mamma come la maestra avesse preso in braccio la bimba prendendola in braccio in orizzontale per imboccarla.

Sempre ieri al tribunale è stato invece condannato a 1 anno e 8 mesi un maresciallo degli alpini per violenza sessuale. Secondo l’accusa, durante una cena fra commilitoni alla birreria Pedavena, il 50enne palpò il sedere alla moglie di un collega. I legali del maresciallo hanno annunciato ricorso in Appello. Assolti invece un cuoco e una dipendente della Casa di riposo di Cortina d’Ampezzo accusati di rubare cibo e pasti dalla mensa.

Tags: ,