Rovigo, preso molestatore seriale: è un operaio 25enne

È stato identificato e denunciato il molestatore seriale che tra il 15 e il 23 novembre ha palpato il sedere a tre giovani ragazze tra i 20 e 30 anni che stavano correndo lungo la pista ciclabile Baden Powell a Rovigo fuggendo poi in bicicletta. Si tratta di un operaio 25enne kosovaro. La svolta nelle indagini è arrivata grazie ad una delle tre vittime, che ha continuato a frequentare la ciclabile, finendo per incontrare nuovamente e riconoscere il molestatore segnalandolo ai carabinieri. Nei giorni seguenti le indagini sono proseguite per i riscontri sulla persona identificata, che nei suoi raid agiva sempre con un cappuccio calato sul viso e con biciclette diverse.

Come riporta Antonio Andreotti sul Corriere del Veneto a pagina 12, il giovane, che vive in città insieme ai genitori, è accusato di violenza sessuale e minacce, dato che in un caso avrebbe detto a una vittima che l’avrebbe picchiata se avesse continuato ad inseguirlo. Sentito dagli inquirenti, il giovane ha ammesso le sue responsabilità senza però dare una spiegazione del perché del suo comportamento. Su ordine del pm Monica Bombana, i militari hanno perquisito l’abitazione del 25enne, sequestrando abiti e due biciclette descritti dalle vittime nelle loro denunce.

(Ph. Shutterstock)