Chioggia, muore a cena con la moglie

Sabato sera si trovava a cena con la moglie a casa di amici a Chioggia. Una situazione tranquilla finita però in tragedia. Nicola Boscolo, di Chioggia, si è improvvisamente sentito male. Come scrive Daniele Zennaro su La Nuova Venezia a pagina 15, gli amici presenti hanno cercato di soccorrerlo, ma anche l’intervento del 118, arrivato in pochi minuti, è stato purtroppo inutile. Aveva solo 38 anni. La causa della morte è stato un attacco cardiaco,  dovuto a una causa congenita. Il padre infatti era deceduto per lo stesso problema alcuni anni fa. Boscolo lavorava alla Fincantieri, ma in città lo conoscevano soprattutto come istruttore presso le piscine Clodia.

«Tutto il gruppo sportivo di Clodia Piscine e Fitness ha perso sicuramente un amico. È scontato in questi casi dire che era sempre sorridente ed una brava persona, ma Nicola era proprio così. È stato uno dei primi a credere nel progetto della pallanuoto. Assieme a lui abbiamo creato la squadra agonistica e si dedicava tantissimo alla crescita di questo sport. Era sempre disponibile, non si tirava mai indietro, quando c’era bisogno di dare una mano era sempre pronto, sia che si trattasse di organizzare un evento sportivo che di preparare una festa. Abbiamo condiviso assieme questa sua passione per il nuoto e la pallanuoto in particolare. Amava stare insieme alle altre persone» ha dichiarato Nicola Doria, coordinatore dell’attività sportiva di Sottomarina.

Tags: ,