Riina diventa un marchio, figlia lancia caffè Zù Totò

Maria Concetta Riina e il marito Antonio Tony Ciavarello hanno deciso di lanciare una linea di prodotti alimentari in ricordo di un caro estinto. Che non è uno qualsiasi, bensì il “capo dei capi”, boss di Cosa Nostra. Ogni iniziativa che in qualche modo sia riconducibile al suo nome non può che scatenare polemiche e così è stato anche nel caso del lancio del marchio Zù Totò. Si tratta di cialde di caffè, ma in futuro potrebbe essere anche olio d’oliva, come ironizza la figlia del boss sul suo profilo Facebook.

Sul loro sito internet, dove sarà possibile ordinare le cialde, si legge: «siamo in due… Maria Concetta Riina e il marito Antonino Ciavarello, vogliamo commercializzare alcuni prodotti a marchio Zù Totò, iniziamo con le cialde di caffè, facciamo questa prevendita per raccogliere ordini e capitali che servono per avviarci, visto che ci hanno sequestrato tutto senza motivo e stiamo praticamente senza…. lasciamo stare, ci rifaremo se ci aiutate. Grazie in anticipo della fiducia, attendiamo numerosi i vostri ordini e poi, il tempo di costituire nuova ditta e vi spediremo quanto pre-ordinato».

 

 

Tags: