Tentato furto in villa, ladro cade dalla grondaia e muore

A Trieste un ladro si è arrampicato su una grondaia per raggiungere il primo piano di una villetta e svaligiarla approfittando dell’assenza dei proprietari. Per circostanze ancora da chiarire, però, l’uomo è caduto ed è morto sul colpo. L’incidente – riporta il Piccolo – è avvenuto nel fine settimana, ma i proprietari dell’abitazione, una coppia di anziani, hanno trovato il corpo senza vita dell’uomo, un montenegrino di circa 50 anni, solo ieri sera al loro rientro. Il corpo si trovava nel retro della proprietà accanto ai resti di una grondaia rotta e di una tettoia.

I carabinieri, intervenuti sul posto, hanno trovato addosso al cadavere due grossi cacciaviti, utilizzati per forzare serrature, oltre a molti contanti e oggetti di valore, probabili proventi di un precedente furto. A causa delle basse temperature di questi giorni, i medici non sono stati in grado stabilire con precisione a quando risale la morte. I militari effettueranno una serie di confronti tra le denunce di furto presentate nei giorni scorsi e gli oggetti trovati addosso al ladro. L’uomo, che aveva con sé un documento di identità, risulta senza fissa dimora e incensurato.

Tags: