Cortina e Belluno, Immacolata da tutto esaurito

Per il ponte dell’Immacolata sarà molto difficile trovare una camera d’albergo a Cortina. Come scrivono Marco de’ Francesco e Davide Piol sul Corriere del Veneto, il primo dicembre è tornato il mercatino, con le tradizionali casette di legno lungo Corso Italia. Il mercato chiuderà i battenti il 7 gennaio. Tra i fattori che concorrono al pienone di questi giorni anche il Fashion Weekend. «Un centinaio di eventi glamour tra vernissage, anteprime, incontri, aperture straordinarie, cocktail party, dj set e altro. È ormai un appuntamento consolidato, che porta a Cortina d’Ampezzo una clientela scelta. Turisti che vengono qui per la moda, per la musica dal vivo e altro- afferma la presidente degli albergatori locali Roberta Alverà.

Anche a Belluno sono attesi molti visitatori. «Le previsioni sono buone – conferma il presidente di Federalberghi Walter De Cassan – il 2016 non era andato male. Ma da quello che ho sentito i numeri di quest’anno saranno molto più alti». Sul Colle del Nevegal da sabato si potrà sciare sulla «coca bassa», sul col dei Pez e sul campo scuola. «È dal 2011 che non riuscivamo ad aprire per l’Immacolata – commenta il presidente dell’Alpe Maurizio Curti – Merito delle temperature basse che ci hanno permesso di usare i cannoni. L’anno scorso siamo arrivati con gli impianti e le piste chiuse fino a Natale». Cominceranno anche gli eventi in centro: da venerdì 8 fino a domenica, in piazza dei Martiri, ci saranno i mercatini con le specialità delle varie regioni . Da sabato partiranno invece le visite guidate gratuite alla cattedrale del Duomo e alle chiese di santo Stefano e san Rocco.