Melegatti, studenti solidali: «aiutiamo operai a passare un bel Natale»

Gli studenti veneti si sono mobilitati con una campagna solidale per aiutare i lavoratori della Melegatti, la storica azienda veronese che sta tentando di uscire dalla crisi. La strategia della Rete degli studenti Medi e il sindacato degli universitari Udu Veneto è di organizzare prenotazioni di vendita nelle classi e nelle scuole. «Sono i nostri genitori, i genitori dei nostri compagni di scuola, i nostri futuri colleghi, Vogliamo difendere il lavoro e garantire un Natale e un futuro più sereno a tutti i lavoratori e alle loro famiglie», ha spiegato Rachele Scapa, della Rete degli Studenti Medi Veneto.

L’obiettivo dell’azienda è quello di produrre e vendere un milione e mezzo di pandori e panettoni, pur con la difficoltà del ritardo con cui è iniziata la campagna delle festività. «Siamo solidali con le operaie e gli operai della Melegatti – hanno aggiunto gli studenti – ci attiveremo nelle università e negli spazi universitari per dare tutto il supporto necessario. A Natale vogliano salvare il lavoro, ancora meglio se possiamo farlo mangiando un pandoro».