Padova, Bianzale e Pasqualetto (Fi): «quereleremo Bitonci»

A seguito delle parole dell’ex sindaco di Padova Massimo Bitonci, che aveva parlato di una «compravendita di consiglieri» per far cadere la sua amministrazione, Manuel Bianzale (in foto) e Carlo Pasqualetto, ex consiglieri di Forza Italia decisivi per la sfiducia a Bitonci del novembre 2016, annunciano di voler passare alle vie legali.

Bianzale ha dichiarato: «Bitonci, anziché chiedere scusa ai cittadini e all’intero centrodestra per essere stato l’unico responsabile prima della sua caduta e poi della sua sconfitta elettorale, se ne esce ora con dichiarazioni farneticanti prive di ogni fondamento e delle quali sarà chiamato a rispondere nelle sedi competenti». E gli fa eco Pasqualetto: «l’ex sindaco è politicamente da Tso. La perdita della fiducia della sua maggioranza, dei padovani e di alcuni dei suoi più stretti sostenitori gli hanno fatto smarrire un po’ di lucidità. Il complottismo che paventa rappresenta la cifra del suo provincialismo. La misura però è colma, quindi presto procederemo per vie legali»