Esplosione a New York, arrestato 27enne del Bangladesh

Un ordigno parzialmente esploso e una persona fermata alla stazione centrale dei bus di Manhattan, sulla 42esima strada e l’Ottava Avenue, non lontano da Time Square. Per ora sono queste le uniche informazioni che arrivano da New York. Ci sarebbero anche dei feriti, molte scene di panico.Le linee della metropolitana di New York A, C e E sono state evacuate. La polizia di New York sull’account ufficiale Twitter parla al momento di una esplosione di «origine sconosciuta».

+++AGGIORNAMENTO 15:00+++

La polizia di New York, sempre attraverso il suo account Twitter, fa sapere che un sospettato è stato arrestato e sarebbe l’unica persona ferita nell’esplosione. La Cnn invece riporta che l’ordigno esploso sarebbe una “bomba-tubo”, un ordigno artigianale. Alcune fonti, inoltre, spiegano che l’ordigno sarebbe esploso prematuramente.

+++AGGIORNAMENTO 16:30+++

La polizia ha dichiarato che sta trattando il caso come «attacco terroristico». Resa nota l’identità dell’attentatore: è un uomo di 27 anni residente a Brooklyn e originario del Bangladesh. Si chiama Akayed Ullah, vive negli Usa da sette anni e sarebbe un simpatizzante dell’Isis. Secondo le prime indiscrezioni riportate da Msnbc, ci sarebbe anche una seconda persona arrestata. Interrogato dalla polizia, il fermato avrebbe detto di aver costruito la bomba nella azienda per cui lavora, una ditta di impianti elettrici.

Fonte: Fatto Quotidiano

Ph: twitter @AmichaiStein1

Tags: