BpVi, legale Zonin: «per lui grandissimo dolore»

Enrico Ambrosetti, difensore dell’ex presidente della Banca Popolare di Vicenza, Gianni Zonin, ha dichiarato a margine dell’udienza preliminare partita oggi presso il tribunale di Vicenza: «certamente il dottor Zonin sente il dispiacere per questa vicenda ma una cosa è il dispiacere, un’altra sono le responsabilità penali e quelle le dovrà accertare il tribunale. Ovvio che rincresce quanto accaduto: ha dedicato 20 anni a questa banca e qui ha investito lui e tutta la sua famiglia. Quindi è un grandissimo dolore anche per lui come per tante persone che hanno lavorato per questa banca».

Fonte: Huffingtonpost.it