Padova, Giordani: «sulla sicurezza Bitonci aveva fatto bene»

«Non ho nessun imbarazzo a dire che su alcuni provvedimenti per la sicurezza l’amministrazione Bitonci aveva fatto bene. Infatti quello che condividiamo lo portiamo avanti. Alcune cose invece non le condividiamo. Vale per le chiusure anticipate dei negozi all’Arcella e in stazione. Per me devono restare aperti per impedire il degrado». Così in una riunione del consiglio comunale il sindaco di Padova Sergio Giordani (in foto). Come scrive il Mattino a pagina 24, l’apertura del primo cittadino all’ex avversario politico è arrivata dopo l’attacco dell’ex vicesindaco Eleonora Mosco: «quelli che presentate sono tutti provvedimenti della giunta di centrodestra», ha detto la capogruppo forzista riferendosi al tema della sicurezza.

E anche sul tema dei questuanti il Pd sembra schierarsi col centrodestra: «è ora di concentrarsi sull’accattonaggio molesto e sullo sfruttamento di bambini e anziani: è un racket inaccettabile», ha dichiarato capogruppo Gianni Berno. Gli risponde Enrico Turrin, consigliere della lista Bitonci: «mi fa piacere che il Pd abbia scoperto che esiste il racket dell’accattonaggio, ma arriva buon ultimo. Il sindaco Bitonci aveva stroncato il fenomeno».

Tags: ,