«Melegatti salva? Miracolo di Natale non c’è ancora»

Daniele Mirandola, segretario territoriale Uil di Verona e Trento, ha commentato sulle notizie che davano per superata l’ipotesi cassa integrazione per Melegatti: «non bisogna gridare al miracolo di Natale». Come scrive Valeria Zanetti su l’Arena di oggi a pagina 7, per la Uil serve cautela sul futuro dell’azienda dolciaria e dei suoi lavoratori. Scrive Mirandola sull’accordo quadro tra gli attuali soci e il fondo di investimento: «non ci risulta ancora definito. Secondo noi, chi in questi anni non è stato in grado di gestire un’azienda storica come Melegatti, deve cedere le quote e farsi da parte immediatamente».

Il rischio di cassa integrazione al momento è rientrato, ma il percorso per risollevare Melegatti è ancora lungo e complesso. Dalla Uil Mirandola conclude: «vigileremo affinché qualsiasi fondo d’investimento o terza parte che voglia prendere il posto dell’attuale proprietà garantisca il mantenimento e soprattutto lo sviluppo della produzione a Verona negli attuali stabilimenti».

 

Tags: ,