Bebe Vio: «progetti per il futuro? La presidenza del Coni»

15:05 – «Non penso di essermi montata la testa. Ora mi fermo, ho preso casa a Roma e inizio l’Università.
E poi devo prendere la patente». Bebe Vio dopo aver vinto il titolo mondiale paralimpico (individuale e a squadre) nel fioretto, ha parlato dei suoi programmi per il futuro alla cerimonia di consegna dei Collari d’Oro al Foro Italico.

«Stiamo lavorando come squadra tutti insieme -ha detto la campionessa veneziana – con tutti gli ultimi ritiri fatti i risultati sono arrivati e sono stati pazzeschi, non era mai successo, così tanti titoli mondiali a squadre». Ha poi scherzato sulla possibilità di assumere importanti incarichi pubblici: «diciamo che sogno di essere un misto tra Pancalli (presidente Nazionale del Comitato italiano Paralimpico) e Malagò (presidente del Coni), capelli bianchi e carrozzina». (Fonte: Ansa – 11:53)

(ph. Beatrice Vio/Facebook)

Tags: ,