Vicenza, droga e corruzione in carcere: tre arresti

Un’indagine durata circa un anno ha portato all’individuazione a Vicenza di una rete di traffico di stupefacenti all’interno del carcere San Pio X. Come riporta Il Giornale di Vicenza, corrompendo alcuni operatori della polizia penitenziaria, un napoletano di 32 anni e la sua compagna rodigina di 45, facevano entrare nell’edificio droga, telefoni cellulari e schede sim che poi rivendevano agli altri detenuti.

I due sono stati arrestati per corruzione e spaccio, assieme a una guardia carceraria originaria di Catanzaro. Si indaga anche su altre otto persone, tra cui due guardie e un negoziante cinese. Il tribunale ha disposto la custodia cautelare in carcere per il napoletano e l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria per la compagna. Agli arresti domiciliari invece l’agente di polizia penitenziaria.

(ph. Immagine di repertorio)

Tags: ,