Tav Verona-Vicenza, Brusco (M5S): «progetto da rifare»

Il consigliere regionale Manuel Brusco (in foto) del M5S interviene sull’approvazione da parte del Cipe della tratta ad alta capacità ferroviaria Verona-Bivio Vicenza. Per il consigliere, è bene ricordare come sul progetto gravi un parere del Consiglio superiore dei lavori pubblici per il quale «l’analisi idraulica dell’interazione dell’opera in progetto con il territorio e la rete idrografica appare in molti casi ancora incompleta e non sempre adeguatamente dettagliata».

Per il Consiglio superiore dei lavori pubblici insomma, sottolinea Brusco, il progetto è lacunoso e deve essere interamente rivisto e integrato con la normativa vigente. La Tav, dal valore complessivo di 2 miliardi e 713 milioni di euro, aggiunge il consigliere regionale «andrà a incidere negativamente sulla situazione dei Pfas, vista l’enorme quantità di acqua che sarà utilizzata e le escavazioni che saranno eseguite».

(ph: facebook.com/pg/manuelbrusco)